Quel bellissimo “gioco di suoli e luoghi” dell’azienda Suavia.