L’ascesa dei libri generati da IA: una nuova frontiera editoriale?